systematica

Inaugurato a Mestre il bicipark più grande d’Italia

È stato inaugurato* ieri a Mestre* il bicipark più grande d’Italia: 800 posti per le biciclette in una struttura soprelevata con un collegamento diretto ciclabile al polo universitario. L’edificio, al quale possono accedere esclusivamente biciclette (non sono ammessi tandem, ciclomotori e moto) sarà aperto al pubblico da *lunedì 7 aprile* e il parcheggio sarà accessibile tutti i giorni, esclusa la domenica, dalle ore 6 alle 23. Parcheggio che si colloca all’altezza delle più consolidate realizzazioni in Europa, è fiore all’occhiello di una città che, nel giro di vent’anni, è diventata una delle municipalità con i più alti tassi di ciclabilità in Italia, con una alta densità di *Zone 30 * e dove oltre *il 20 per cento* degli spostamenti urbani avvengono su due ruote. All’inaugurazione, il sindaco di Venezia *Giorgio Orsoni* ha definito il bicipark “un segnale importante per la città, nell’ottica di una mobilità sostenibile e moderna”; e ha anche confermato che proseguono i lavori per la realizzazione della *pista ciclabile sul ponte * lagunare che collega Mestre a Venezia: sarenno le biciclette a unire le due realtà, d’acqua e di terra, in una più organica città metropolitana.