Nissan: «Pronta l’auto che fa tutto da sola»

Nissan ha annunciato che porterà sul mercato entro il 2020 la prima auto che si muove da sola e in assoluta sicurezza senza che l’uomo debba intervenire sui comandi. E lo farà ad un livello di prezzo che è stato definito «democratico». Il guidatore, una volta salito a bordo e impostato il navigatore con la destinazione che si vuole raggiungere, non dovrà più occuparsi di nulla. BENE IN CITTA’, AUTOSTRADA E PARCHEGGI – Il progetto di Nissan permette infatti di abbandonare il volante e togliere i piedi dai pedali, delegando tutto all’elettronica che gestisce il sistema in modo completamente autonomo. Come dimostra la Leaf Autonomous Driving che Nissan ha portato in California per l’evento Nissan 360, la guida autonoma funziona perfettamente nelle strade urbane, in autostrada e nei parcheggi. UNDICI TECNOLOGIE – Il sistema si basa su undici tecnologie avanzate nel settore dei sensori e dell’intelligenza artificiale. Rispetto ad altri sistemi, come quello di Google, le telecamere e gli emettitori radar sono integrati nella carrozzeria. L’insieme dei rilevamenti dei sensori offre direttamente al veicolo – e non al guidatore – una consapevolezza a 360 gradi su ciò che lo circonda. Gli automobilisti potranno così leggere i giornali o lavorare al PC, mentre la loro auto li accompagnerà al lavoro e risolverà da sola a destinazione, come già propone Audi, il problema del parcheggio. 28 agosto 2013 | 13:22